Chi siamo

in breve

Il Centro Schuster e' un Centro Polisportivo e quindi e' necessario programmare e sostenere per i bambini più piccoli (5 – 6 anni) un' attivita' motoria di base ed una SCUOLA DI AVVIAMENTO POLISPORTIVO  che favorisca la scelta dello sport più congeniale

 Il gioco è un ingrediente indispensabile e basilare per la maturazione del bambino in tutti i suoi aspetti.

L’enorme quantità e varietà di situazioni/stimolo che attraverso di esso sono proponibili, rendono in particolare il gioco sportivo un mezzo educativo di altissima valenza formativa. Esso consente infatti il raggiungimento di molteplici ed importanti obiettivi, educando oltre che ad una corretta e coordinata attività motoria anche alla cooperazione, al rispetto delle regole e ad un sano agonismo.

Le attività di gioco dei bambini variano in relazione a diversi fattori: il grado di sviluppo fisico e la personalità, il tipo di esercizio, gli stimoli provenienti da parte dei coetanei, il successo o l’insuccesso, le opportunità di apprendere e di impegnarsi, le nuove tecniche e pratiche.

Anche quello che i bambini cercano varia da individuo ad individuo : per esempio, qualcuno cerca principalmente l’integrazione e la partecipazione mentre qualcun altro l’affermazione di sé ed il successo; in ogni caso va sempre ricordato che il gioco per i bambini ha un carattere magico che li porta spesso a viverlo come una realtà autentica.

Fino ai 3 anni i bambini giocano prevalentemente da soli e scoprono così il proprio corpo; dopo preferiscono giocare in compagnia di altri bambini. È soprattutto dopo i 6 anni che si passa da una fase di gioco solitario ad una di gioco sociale,  e quindi, pur senza sostituirsi interamente ai giochi individuali, i giochi collettivi vedono crescere la loro importanza.

Indipendentemente dal numero di membri si apprende meglio e di più nel gioco di gruppo. Il gioco di gruppo permette di sperimentare aggressività, tensioni, agonismo, competitività, tutte dimensioni che il bambino deve imparare gradualmente a riconoscere e gestire in modo chiaro, non condizionato se non dalla lealtà verso sé stesso e gli altri ed in un contesto maggiormente protetto rispetto alla gara individuale.

Ogni corso di Avviamento Polisportivo e' guidato da Istruttori professionalmente preparati, capaci di esprimere la bellezza dello sport che insegnano ed interessati ad una scuola sportiva che sia garante dei principi dell'attivita' agonistica che si vuole svolgere al Centro Schuster.

Il secondo anno di corso di Avviamento Polisportivo puo' essere un anno di "prove" nelle varie discipline sportive e di verifica del comportamento del bambino nell’ambito di una squadra.

Il coordinamento dell’ Avviamento Polisportivo è affidato ad un Direttore Tecnico ed un Delegato della Scuola che si occupa in particolare dei rapporti con le Famiglie, il cui ruolo è fondamentale oltre che per valutare la successiva scelta della disciplina sportiva anche per la vita stessa del Centro Schuster e della sua missione educativa.

Agenda

Ott
20
Gio
2022
Nel ricordo di p. Morell (Il fondatore)
Ott 20@21:00–22:30

Ricorre oggi l’anniversario della morte di padre Lodovico Morell s.j. La comunità del Centro Schuster si ritrova assieme nel ricordo del fondatore partecipando alla Santa Messa.
Per l’occasione tutte le attività sportive e non all’interno del Centro dovranno essere sospese a partire dalle ore 20.00 al fine di dare la possibilità a tutti di unirsi in preghiera.

La storia, Il fondatore

ARCHIVIO ARTICOLI

Gen
29
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Gen 29@18:00–19:00
Feb
5
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Feb 5@18:00–19:00
Feb
12
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Feb 12@18:00–19:00
Feb
19
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Feb 19@18:00–19:00
Feb
26
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Feb 26@18:00–19:00
Mar
5
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Mar 5@18:00–19:00
Mar
12
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Mar 12@18:00–19:00
Mar
19
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Mar 19@18:00–19:00
Mar
26
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Mar 26@18:00–19:00
Apr
2
Sab
2022
S. MESSA prefestiva comunitaria
Apr 2@18:00–19:00

La normativa in essere prevede per tutti i ragazzi/e che desiderano praticare attività sportiva, a salvaguardia della salute di chi la pratica, di sottoporsi a visita medica di controllo in base all'età del ragazzo/a come segue:

a) Fino a 6 anni di età non c'è alcuna obbligatorietà anche se auspicabile.

b) Da 6 a 12 anni di età è necessario disporre un un certificato medico rilasciato dal proprio medico di base/pediatra. (certificato di idoneità alla pratica sportiva).

c) Oltre 12 anni di età è necessario disporre un un certificato medico rilasciato da un centro medico di medicina dello sport, (certificato di idoneità alla pratica sportiva agonistica)

Note:

  1. La federazione BASKET abbassa di un anno l'età indicata al punto "c" e rende obbligatorio il certificato medico agonistico a partire dal primo Gennaio dell'anno in cui si compiono gli 11 anni.
  2. La federazione GINNASTICA ARTISTICA richiede il certificato agonistico a partire dagli 8 anni di età.
  3. Per i non tesserati ed ai soli fini della partecipazione alle "Lezioni di prova" non e' richiesto alcun certificato medico. (vedi nota esplicativa del Ministero della Salute del 16 Giugno 2015).. Successivamente se ci si iscrive ad un corso sportivo si dovrà immediatamente ottemperare alle disposizioni sopra riportate e non si potrà partecipare ai corsi fin quando non si disporrà del certificato medico richiesto.