Chi siamo

Il Centro Schuster e' un Centro POLISPORTIVO e quindi e' necessario programmare e sostenere un Avviamento "polisportivo" oltre un'attivita' motoria di base (5 anni).

Il gioco è un ingrediente indispensabile ed uno strumento basilare per mezzo del quale si contribuisce, attraverso l’educazione motoria, alla maturazione del fanciullo in tutti i suoi aspetti.

L’enorme quantità di situazioni stimolo variabili che attraverso di esso sono proponibili lo rendono un mezzo educativo di altissima valenza formativa.

Rende possibile il raggiungimento di una vasta gamma di obiettivi che l’educazione motoria e sportiva si prefigge: dà la possibilità di educare il bambino dal punto di vista motorio, alla cooperazione, all’agonismo, al rispetto delle regole.

Le attività di gioco dei fanciulli variano in relazione a diversi fattori: la maturità fisica, le stimolazioni a fare che vengono da parte dei coetanei, la personalità, l’esercizio, il successo o l’insuccesso, le opportunità di apprendere e di impegnarsi, le nuove mode, le usanze.

Quello che i bambini cercano si differenzia da individuo ad individuo, qualcuno cerca, per esempio l’integrazione, altri il successo, la partecipazione, ecc., in ogni caso ricordiamoci che il gioco per i bambini ha un carattere magico che li porta spesso a viverlo come una realtà autentica.

Fino a 3 anni i bambini giocano da soli e scoprono così il proprio corpo; dopo non vogliono più giocare da soli, preferiscono farlo con un compagno.

È soprattutto dai 6 ai 12 anni che senza sostituirsi interamente ai giochi individuali,i giochi collettivi vedono accrescere il loro posto nella vita dei fanciulli; si passa, infatti, da una fase di gioco solitario ad una di gioco sociale.

Indipendentemente dal numero di membri si apprende meglio e di più nel gioco di gruppo.

Il gioco di gruppo permette di sperimentare aggressività, tensioni, agonismo, competitività, dimensioni che il bambino deve imparare a gestire in modo chiaro, non obbligato e in un contesto maggiormente protetto rispetto alla gara individuale.

Per assicurare la polisportivita' e una scelta libera dello sport piu' congeniale ad ogni ragazzo/a, si deve evitare ogni forma di selezione prima dei sette anni. Ogni corso di Avviamento e' guidato da Istruttori professionalmente preparati, capaci di

esprimere la bellezza dello sport che insegnano e interessati a formare una scuola sportiva garante dell'attivita' agonistica del Centro Schuster. 

Il corso per bambini di 5 anni e' tenuto da un professore qualificato per l'attivita' motoria e per educare alla socializzazione.

Ogni gruppo (15-20) di iscritti, secondo l'annata (6-7 anni) e' tenuto da un Istruttore che ogni settimana alterna lezioni di atletica, calcio, pallacanestro, pallavolo e tennis.

Al termine del secondo corso di Avviamento (sette anni) si esige un esame attitudinale e il colloquio con i Genitori che devono esprimere il loro parere avendo alcuni sport un peso economico non indifferente.

Il secondo corso di Avviamento Polisportivo puo' essere un anno di "prove" agonistiche per verificare il comportamento in squadra.

La direzione dell'Avviamento polisportivo e' affidata ad un Preside che deve aiutare ogni ragazzo a fare lo sport piu' congeniale alla propria indole e costituzione fisica e morale.

E' auspicabile costituire una Consulta per aiutare i Genitori a fare delle scelte molto determinanti nell'organizzazione della loro vita familiare (in base agli impegni sportivi)

Per informazioni generali su come iscriversi vedi la pagina dedicata "ISCRIZONI"

Modulo di ISCRIZIONE

Qualora servissero ulteriori informazioni potete scrivere una mail a avviamento@asdcentroschuster.it o contattare la segretria centrale.